• Possibilia

La schiuma in un'onda

Impression, C. Monet (particolare)

Mi ricordo di quella volta in cui finii ai bordi del porto vecchio, e mi intrattenni fissando un'onda. C'era una panchina tutta ruggine sulla quale sono stato seduto per qualche tempo. Quello necessario per perdermi e ritrovarmi nei contorni del mare e dell'orizzonte. Al che, la schiuma di quell'onda mi ha fatto pensare alle parole di una vecchissima canzone bluegrass che cantavamo sempre insieme. If I needed you.

La schiuma dell'onda moriva e si rigenerava. Il vento l'accarezzava. E tornava, puntale, ad infrangere la sua forza sul cemento grigio. «Dove sei?»; «Cosa fai?», «Hai dormito bene?» - ho detto al mare. Che lo dicesse all'onda e mi portasse il frammento di una lacrima. Di neve.


Nevica anche sul mare? Se mai vedessi una scena del genere, vorrei pensare bene a cosa dire. Mi fermerei. Guarderei cosa mi sta attorno. Forse bisbiglierei quella canzone bluegrass, mentre chiudo gli occhi e immagino di danzare su i tuoi passi. Facendo il tuo stesso percorso. Penserei a due bambini che si baciano per la prima volta. E che si guardano straniti. Imbarazzanti. «Ma chi l'ha inventata una cosa del genere?».


Sono abbastanza bravo a dire ciò che sento? Tu riesci a capirmi? Vorrei trattare questa bellezza con cura. Sostituire un pallone da calcio con una bolla di cristallo. E vedere ventidue persone che ci danzano attorno.

Banalmente penserei che la neve ferma il tempo. Ma lui ferma tutto il resto. Anche se la neve cade ancora. Soltanto questo basterebbe a renderci inutili. Eppure la schiuma dell'onda sembra dire il contrario. Come se tutto finisse e si rigenerasse nel mare. Un divertimento eterno.

Così, sono arrivato a pensarti senza cercare dove sei. Mi è naturale. Come la schiuma sull'onda. L'occhio e l'occhiaia. Il dente e il sangue.

In questo modo non ti dico nemmeno ciao. Lascio che siano altri a farlo. Mi manchi, ma non ho armi per combattere questa solitudine. La vita mi è stata rubata. E la tua? Hai dei progetti? Io ne avrei a dozzine solo guardandoti. Ma non ho la forza di farlo.


Spero tu abbia sorriso oggi. Che tu abbia mangiato.

E se per caso anche tu passavi davanti alla schiuma di un'onda, vorrei ti arrivasse questo stupidissimo messaggio. Quello della nostra canzone bluegrass.


«If I needed you, would you come to me?».

Mi piace pensare di si. Il mondo è piccolo.

  • Black Facebook Icon
  • Black Icon Instagram
Seguici
  • Bianco Instagram Icona
  • Bianco Facebook Icon

Tutti i marchi, loghi, sigle, brand, immagini non esplicitamente appartenenti a possibilia.it sono dei rispettivi proprietari.

 

È vietata la riproduzione, anche parziale, di immagini, testi, pagine e di ogni componente presente nel sito.

 

©2017 www.possibilia.it - tutti i diritti sono riservati.