• Possibilia

Provocazione, amore, sesso. L'esordio di Kristen Roupenian


Donna svestita di Egon Schiele

L'attesissimo esordio di Kristen Roupenian - già destinato a diventare una serie televisiva per HBO - è imprevedibile. Edito da Einaudi, Cat Person - racconti tintilla - come direbbe Bukowski - anima e corpo, eccitandoli all'unisono, in un vortice di passione, perversione, legami e potere. 12 Racconti provocatori e provocanti, che fotografano una realtà consciamente ignorata. Fra questi, anche quello dà il titolo alla raccolta: Cat Person - la short story più condivisa di sempre sul sito del New Yorker.Un breve racconto che immortala le dinamiche di una relazione contemporanea: il sesso come esclusiva ricerca di potere e dominazione; la donna che tende ad accettare ciò di cui non gode; l'insofferenza maschile malata e insistente al rifiuto femminile.

Altresì, nell'antologia, assieme a Cat Person, vi sono almeno altri tre racconti interessantissimi. Il primo - Ragazzaccio - in cui una coppia non riesce più a fare l'amore se non c'è il loro coinquilino a guardarli; il secondo (il più lungo della raccolta) - Il bravo ragazzo - vede come protagonista un trentenne di nome Ted che steso su una barella con una scheggia di vetro in fronte ripercorre tutti gli avvenimenti che lo hanno portato a oggi; il terzo - Voglia di morire - é una provocazione intelligentissima: la ragazza ha dei gusti molti particolari sul sesso, e prima di farlo vuole riceve un pungo in faccia e un calcio in pancia.


Le ipocrisie sono intrinseche al reale alla condizione di rappresentazione umana: i racconti di Roupenian fondono un gran lavoro di erosione per indicare una narrazione autentica. Che ribolle di battute serrate e soliloqui ad alta voce; che alterna prima persona (per es. nel Ragazzaccio) e terza (in Cat Person e Il bravo ragazzo); il discorso diretto diventa il metronomo del racconto, rallentando o accelerando, ma sempre pronto ad allontanare un'abbondanza descrittiva indiretta di cui si occupa lui stesso. Così, pagina 189 è verissima: « Sapevo che il mondo era più interessante di quanto fingesse di essere».



In questo senso - come molti altri autori contemporanei e antologie di racconti (si pensi, per esempio a Nostalgia di un altro mondo di Ottessa Moshfegh, o, ancora, a Parlarne tra amici di Sally Rooney) - il sesso è strumento e azione essenziale, divenendo portatore sano di una verità incorruttibile, perché quando è detta in modo comprensibile, è sempre creduta. Il sesso di Kristen mostra senza descrivere, esplode senza riguardo; è fastidioso, ma non per la sua scrittura, che è cristallina, chirurgica, ma perché il sesso stesso - il più delle volte - si trasforma in puro disagio.


In una frase: raccolte come queste dimostrano che la letteratura ha ancora molto da dire.

  • Black Facebook Icon
  • Black Icon Instagram
Seguici
  • Bianco Instagram Icona
  • Bianco Facebook Icon

Tutti i marchi, loghi, sigle, brand, immagini non esplicitamente appartenenti a possibilia.it sono dei rispettivi proprietari.

 

È vietata la riproduzione, anche parziale, di immagini, testi, pagine e di ogni componente presente nel sito.

 

©2017 www.possibilia.it - tutti i diritti sono riservati.